Aggiungi un commento

Sono molto d'accordo con l'articolo.
Tutto corrisponde e non vorrei criticare il mio popolo russo ma la storia parla per se.

La scuola con il programma dei tempi di Stallin, fin'd'oggi, non c'e' il narrativo nelle scuole, il comportamento dei professori e degli insegnanti e' sempre stato in modo imperativo, non c'e' stata mai l'apertura mentale.

In qualche modo e' un popolo che che non ha la guida precisa e dopo la caduta del muro. Ma i giovani d'oggi sono curiosi e vogliono capire o migliorare, sicuramente ancora pochi ma con il tempo le cose cambieranno anche nel comportamento ....

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.