Aggiungi un commento

Comunismo che ha massificato tutto e tutti, si parla la stessa lingua senza inflessioni dialettali da Biawistok a ST, Pietro Burgo, mangiano tutti le stesse schifezze non hanno la ricchezza culturale di noi italiani che riconosciamo dal differente accento un torinese, un catanese, un fiorentino .... che abbiamo 1350 diversi tipi di cibo, che abbiamo una intrinseca ricchezza cromosomica (4.000 anni di civiltà; Agrigento è stata la prima città al mondo ad avere le fognature interrate. Parigi nel 1.700 d.c. a seguito della famosa peste),Roma si discuteva le sorti del'impero a Kiev qual'era la tribù da razziare.
Nel XV e XVI secolo, architetti, ingegneri e progettisti italiani si trasferirono in Russia, contribuendo a costruire la grandezza del paese: realizzarono imponenti chiese e fortificazioni, come il Cremlino di Mosca, esistenti ancora oggi. E fu proprio grazie agli ingegneri di guerra arrivati dalla Penisola che Ivan il Terribile, dopo vari tentativi, riuscì a conquistare il Khanato di Kazan
Odessa tanto tempo fa era una specie di colonia del' regno delle 2 Sicilie insegniamo a questi animali come trasformare il grano in pasta,pizze,dolci e gli insegniamo qualcosa sulle tattiche navali, questa ricchezza non è monetizzabile, appartiene al nostro DNA di popolo civilmente evoluto. provo compassione per le loro anime che sono poveri ma non solo di denaro ... sono poveri di valori morali, di ideali, ecco perché hanno come unico obiettivo quello di arricchirsi di denaro i "SSSSOLDI" unico pensiero perché unico mezzo per distinguersi. Dovranno passare ancora almeno 200 anni prima che possano recuperare il tempo perduto. La colpa è anche loro ... se avessero accolto Napoleone a braccia aperte avrebbero anche loro una storia di 200 anni di liberalismo alle spalle. Invece fino all'altro ieri sono rimasti servi della gleba dei barbari re di Kiev,khan mongoli, zar, famiglia imperiale Romanov prima e servi del partito "mostro" dopo. E oggi servi del KGB.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.