Aggiungi un commento

"Viaggiare sicuri" della Farnesina. La polizia italiana stessa fa presente che in Russia sussistono vari problemi che a mio avviso sono indegni di un Paese sviluppato: microcriminalità diffusa, soprattutto nelle periferie di Mosca e San Pietroburgo, raggiri ai turisti occidentali, proposte matrimoniali fasulle, volte allo scopo di spennare soldi, esistenza di malattie che in Occidente erano praticamente scomparse, quali il colera, la tubercolosi, la difterite e altro, ospedali di livello inferiore a quelli occidentali, non tanto per i medici, che invero sono preparati, quanto per l'assenza di strumenti diagnostici e medicinali, e, infine, la presenza di guerre locali che rendono alcune regioni dei territori russofoni molto pericolose: Daghestan, Ossezia, Donbas, Crimea, ecc.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.