Aggiungi un commento

Dunque io posso parlarvi per esperienza personale, non vissuta sul campo ma comunque sono riuscito ad avere una prima infarinatura grazie all'utilizzo di internet quando ancora non era una fogna a cielo aperto.

La mia "prima ragazza" virtuale è stata un'ucraina una decina di anni fa quando ancora non c'era il boom di questi socials. L'ho conosciuta in un sito di scambio linguistico, un sito che fino a qualche anno fa andava alla grande anche solo per poter scambiare due parole con le ragazze (spesso e volentieri erano proprio loro a contattarmi per primo).
Non so quanto abbia contribuito il mio essere innocente e boccalone all'epoca, posso però dirvi che mi ha fatto patire molto soprattutto perchè era riuscita a farmi credere di vivere in un mondo che non esiste. Concordo con chi dice che sono delle gold diggers nate.

Le russe, secondo me, sono le donne più belle del pianeta in quanto a femminilità e sensualità. Una bellezza a carica sessuale direi (ecco perchè la maggior parte delle escort sono russe), anche se dopo una certa età decadono velocemente (su questo le nostre italiane sono imbattibili, mi spiace dirlo).
Sono però abbastanza lunatiche, delle mine vaganti, è vero che possono cambiare idea da un momento all'altro.

Ci sarebbe da parlare pure delle zone più balcaniche/adriatiche: Croazia, Polonia, Bulgaria, Macedonia, Ceca... ognuno ha la propria sfumatura ma la sensazione è che provengano tutte dallo stesso ceppo e quindi cambia l'orchestra ma la musica è sempre la stessa.

Alla domanda "Perchè un italiano fa furore all'Est" io non penso sia una questione solo di soldi, ma anche di apparenza. La bellezza maschile dei Paesi ex-URSS è davvero molto bassa: conoscete un modello russo importante? Conoscete un attore russo da copertina? Sicuramente ci saranno dei bellissimi ragazzi, ma la media è nettamente inferiore rispetto ad esempio a noi Europei o agli Americani.
Gli uomini russi sono poi abbastanza rozzi nei comportamenti (fumo e alcol a gogo), non hanno gusto nel vestirsi, e si prendono molta poco cura di sè.
Io sono convintissimo che un 5 qui in Italia risulterebbe come 7 in uno stato ex-Urss. Anche solo il nostro modo di vestire verrebbe apprezzato tantissimo dalle sovietiche (cosa che con le italiane oramai è inutile visto che loro valorizzano i pagliacci con i risvoltini).

Però ricordatevi una cosa: le ragazze sovietiche prima o poi tornano sempre all'ovile, è come se avessero una calamita verso gli uomini della loro patria.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.